Studio Dermatologico Ena
info@enadermatologia.it
Dermatologo ENA
Studio Sassari: Viale Mancini 17/ B 
+39 349 7905639
+39 079 237553
Studio Olbia: Via Trentino 4
+39 349 7905639
+39 079 237553

Dermatoscopia

DERMATOSCOPIA A SASSARI


Mappatura dei nevi
La dermatoscopia o epiluminescenza è una nuova tecnica che migliora la performance dello specialista nella diagnosi delle lesioni pigmentate della cute e dei nevi (nei) e permette di individuare i melanomi in una fase precoce. 
Questa tecnica è un valido ausilio nella diagnosi dei nevi; consente inoltre velocemente non solo di diagnosticare circa il 20% di melanoma in più rispetto al solo esame clinico, ma anche di evitare inutili asportazioni chirurgiche di nevi benigni. 
Vai al form contatti

Mappatura dei nevi:

Attraverso l’esame della cute mediante un dispositivo ottico da contatto, il dermatoscopio, il dermatologo può osservare i caratteri morfologici delle lesioni melanocitarie non apprezzabili ad occhio nudo e che sono correlabili a specifiche alterazioni istologiche. 

La metodica consente di stabilire se una lesione pigmentata cutanea è di tipo melanocitico o non melanocitico e di stabilire, nell’ambito di quelle melanocitarie, quelle benigne da quelle maligne o ritenute atipiche. 
Sono ritenuti nevi a rischio le seguenti lesioni neviche:  
  • Insorti da poco tempo e tendono a crescere piuttosto rapidamente
  • Congeniti di “grandi” dimensioni (oltre 20 cm)
  • Molto scuri o con 2 sfumature di colore
  • Più grandi di 6 mm di diametro
  • Modificati nel tempo 
La digitalizzazione delle immagini e la loro archiviazione in un computer, consentono la descrizione e il controllo nel tempo delle lesioni pigmentarie ritenute sospette, attraverso il semplice confronto delle immagini.

Il controllo dermatologico:

Per poter tenere più facilmente sotto controllo i nevi, specie se sono numerosi o se sono a rischio, è bene sottoporsi ad un controllo dermatologico con l’esame videodermatoscopico ed eventualmente fare una mappatura, numero elevato o dislocati in modo disomogeneo in diverse zone del corpo. 

La mappa dei nevi consiste nell'indicare la loro posizione su un disegno che riproduce il corpo oppure fotografa le varie parti del corpo, archiviando le foto in una cartella per poterle confrontare in un tempo successivo. 

Ciascun nevo viene indicato sulla foto con un numero o con una lettera alla quale corrisponderà una descrizione dettagliata. 

La foto di ogni singolo nevo sospetto visto in epiluminescenza, con il riscontro delle dimensioni in mm corrisponde alla foto macro ripresa con un altro obiettivo al momento dell'esame. 

L’autoesame dei nevi con l'ispezione visiva è una premessa alla dermatoscopia e ha lo scopo di tenere sotto controllo nel tempo i propri nevi dopo che lo specialista dermatologo li abbia osservati e valutati con l’esame dermatoscopico.

Lo studio approfondito dei nei: per informazioni e prenotazioni, chiama il +39 349 7905639

Share by: